Pentola a pressione Stoneline: un rivestimento eccezionale

Pentola a pressione Stoneline

Ciao e benvenuto sulla recensione delle pentole a pressione Stoneline!
La Stoneline è entrata nelle nostre case grazie a spot accattivanti. In queste pubblicità mostravano come era possibile cuocere di tutto in queste pentole e, anche se bruciati, i cibi non si attaccavano. A dirti la verità ero molto scettica e pensavo fosse l’ennesima trovata pubblicitaria.

Ho poi avuto modo di ricredermi ad una dimostrazione: queste pentole hanno una straordinaria anti aderenza.
Personalmente non possiedo una pentola a pressione Stoneline, ma ho padelle e, visto che il rivestimento è immutato, posso dirti con tutta sincerità che sono dei prodotti davvero ottimi.

Eccoti qui le migliori offerte dedicate alle pentole a pressione Stoneline:
Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2019 22:15

Pentola a pressione Stoneline: il rivestimento

Una pentola a pressione Stoneline si distingue dalle altre per il suo rivestimento interno, introvabile negli altri modelli. Questo rivestimento, oltre ad avere un’incredibile proprietà antiaderente, è anche molto resistente. Ho avuto modo di testare questa incredibile resistenza: le normali padelle rivestite in teflon, anche quelle di qualità, sono particolarmente soggette ad abrasioni, vuoi per gli utensili da cucina, vuoi perché durante il lavaggio non di può fare a meno di strofinare. Le mie padelle Stoneline sono soggette allo stesso trattamento ma, dopo un anno e mezzo di utilizzo sono ancora perfette.

Pentole a pressione Stoneline: alluminio al posto dell’acciaio

Altra differenza notevole delle pentole a pressione Stoneline è il materiale utilizzato, non più acciaio ma alluminio pressofuso.
Le Stoneline è stata la prima azienda ad utilizzare l’alluminio per le pentole a pressione, ricavandone un enorme vantaggio soprattutto per il consumatore. Le pentole a pressione Stoneline hanno, infatti, uno spessore di 3 volte maggiore rispetto alle normali pentole in acciaio. Questo si ripercuote sulla pressione interna più alta che queste pentole possono raggiungere, circa il 35-40% in più. Tradotto in termini pratici, vuol dire tempi di cottura ridotti ed energia risparmiata che, aggiunte all’incredibile anti aderenza e alla facilità di pulizia, rendono queste pentole a pressione davvero incredibili.

Quanti modelli?

Fino ad ora la Stoneline ha lanciato un solo modello disponibile con diverse capacità o proposto in set da due.
La capacità massima delle pentole a pressione Stoneline è di 5 litri, mentre la più piccola è di 3.
Trovo molto interessante l’offerta proposta per il set da 2 pentole a pressione, composto da una pentola da 3 e una da 5 litri. La comodità di un set composto da due pentole si rivela soprattutto in certe situazioni in cui le quantità di cibo da preparare sono più abbondanti o il tuo menù prevede diverse portate. Anziché dover aver fretta di svuotare la pentole per poi riutilizzarla, dovrai semplicemente spostare il coperchio.

Eccoti qui la migliore offerta per il set da 2 pentole della Stoneline.

Un’altra offerta molto interessante riguarda il set composta da una pentola ed una padella con coperchio che ti permette di cuocere a bassa pressione [verifica disponibilità e prezzo].

A parte i materiali e il rivestimento, una pentola a pressione Stoneline ha esattamente lo stesso funzionamento dei modelli più tradizionali: troviamo quindi le due valvole, di sicurezza e di esercizio, mentre un punto in più va dato per il sistema di chiusura davvero molto pratico, somigliante ai modelli Fissler e WMF.